F.A.Q.

     

Che cosa è la dipendenza da eroina?

La dipendenza da eroina è la malattia caratterizzata dalla dipendenza fisica e psicologica da eroina, con il continuo uso di droga nonostante le conseguenze negative associate a questo.

Quali sono i trattamenti più disponibili per la dipendenza da eroina?

Ci sono tre principali programmi di trattamento per la dipendenza da eroina:

  • - terapia oppiacea sostitutiva (Metadone, Substitol, Subutex ecc.)
  • -disintossicazione medica dagli oppioidi con il trattamento naltrexone
  • - counseling e riabilitazione a lungo termine (in combinazione con altri due).

La nostra clinica non sostiene l’idea della terapia sostitutiva data la possibilità  della dipendenza.

Che cosa è la disintossicazione da eroina?

La disintossicazione da eroina come ogni altra disintossicazione da droghe è il processo di portar fuori la droga dal corpo. Potrà durade da alcuni giorni, nel caso della dipendenza da eroina, ad alcune settimane nel caso della dipendenza da metadone o substitiol.

Come so se ho bisogno a sottopormi alla disintossicazione da eroina?

Ogni persona che ha il problema con la dipendenza da eroina deve sottoporsi alla disintossicazione da eroina.

Esiste il modo sicuro per usare l’eroina?

Tutti i modi dell’uso di eroina portano alla dipendenza.

Quali sono i sintomi da astinenza da eroina?

  • Sintomi fisici da astinenza da eroina o da altri oppiacei: sbadigli, pelle d’oca, naso che cola, occhi lacrimosi, sudorazione, dolore ai muscoli da moderato a forte, febbre, movimenti di gambe involontari, diarrea, pupille dilatate.
  • Sintomi psicologici  da astinenza da oppiacei: irritabilità, ansia, insieme al craving da droga, insonnia, depressione.

Quanto tempo dura l’astinenza da eroina e da altri oppiacei?

La fase iniziale da astinenza  da eroina non affrontata medicalmente può durare da 7 a 10-12 giorni. Dipende dalla dose di droga e dal periodo di  uso di stupefacienti. I residui dei sintomi quali insonnia, depressione, poco appetito, dolore muscolare, incapacità a tollerare lo stress o fastidio fisico possono durare fino ai sei mesi. I sintomi da astinenza a lungo periodo succedono più che altro in casi della dipendenza da metadone o substitol.

Che cosa è la ricaduta?

La ricaduta è la situazione quando il tossicodipendente in recupero ritorna al stupefaciente di scelta. Ci sono dei tossicodipendenti capaci di mantenere l’astinenza al primo tentativo. Altri possono soffrire molteplici ricadute. E’ importante prendere le misure per prevenire la ricaduta il più possibile.

Quali trattamenti possono prevenire la ricaduta?

Naltrexone blocca in modo affidabile i recettori oppioidi e fa che gli oppiacei diventino inefficaci se consumati. Fa inutile il consumo di eroina o altri oppiacei.  Molti dei tossicodipendenti hanno dichiarato che il programma di Naltrexone gli ha aiutati a raggiungere l’astinenza a lungo periodo e possibilmente a ricuperare dalla tossicodipendenza.

Che cosa è la disintossicazione da oppiacei ultra rapida?

La disintossicazione da oppiacei ultra rapida (UROD), o in altre parole – Disintossicazione da oppiacei assistita da anestesia (AAOD), è la procedura medica destinata a pulire il corpo dagli oppiacei mentre il paziente è sotto anestesia generale. E’ il metodo di disintossicazione da oppiacei sicuro e molto efficacie che permette l’eliminazione del sindrome di astinenza in modo indolore e comodo.

E’ sicura la disintossicazione da oppiacei ultra rapida?

Sì, la disintossicazione da oppiacei ultra rapida è sicura e accettabile, giacchè è fatta sotto il protocollo standard di anestesia. 

Quanto è efficacie della disintossicazione da oppiacei ultra rapida?

La disintossicazione da oppiacei ultra rapida è un procedimento molto efficacie. I pazienti non provano i sintomi di astinenza giacchè sono sotto anestesia e il processo di disintossicazione è guidato con farmaci appropriati in quel periodo.

Proverò i sintomi di astinenza dopo il processo di disintossicazione sotto anestesia?

I residui di astinenza possono essere presenti subito dopo il processo di disintossicazione, comunque la loro intensità è drasticamente ridotta, giacchè la gran parte dei sintomi di astinenza succedono durante il processo in cui il paziente è sotto anestesia. I sintomi ridotti sono facili da gestire con i farmaci tradizionali.

Ci sono delle controindicazioni del passaggio per la disintossicazione assistita da anestesia?

Prima di sottoporsi alla disintossicazione rapida, l'anestesiologo evaluerà la condizione fisica e mentale del paziente e deterimerà se il paziente potrà subire il processo e se avrà i benefici del procedimento. Nel caso che il paziente abbia qualsiasi controindicazione dalla disintossicazione veloce, gli sarà raccomandato a considerare altri metodi di disintossicazione.

Che cosa devo fare dopo il completamento del trattamento di disintossicazione?

Il nostro consiglio a pazienti dopo aver completato la disintossicazione è di prendere il programma Naltrexone program e di seguirlo per lo meno sei mesi. Il blocco Naltrexone è una forma di impianti congiunta con counseling e con il programma della terapia in gruppo, è il modo preferibile e più efficace per ottenere l’astinenza a lungo periodo con il recupero assistito dalla tossicodipendenza.