Disintossicazione da droghe

La disintossicazione da droghe è il primo passo per risolvere il problema della dipendenza. Questa è una fase molto importante del trattamento. Molto spesso la vita di una persona dipende da come il suo corpo e la psiche si liberano dai droghe. Il punto è che nell’uso regolare di stupefacenti durante un lungo periodo, nel corpo cambiano molti processi fisiologici. Ad esempio, quando un tossicodipendente consuma gli oppiacei (eroina, metadone, morfina), sente l’euforia e piacevole tranquillità, è fiducioso di se stesso ed è di buon umore. Inoltre, gli si rallentano il polso e la respirazione, gli si riducono le pupille, la sua reazione al dolore si abbassa e cambia il funzionamento dell’intestino. Di solito dopo 14-20 giorni di uso regolare gli effetti del consumo di droga piacevoli e positivi diminuiscono e il tossicodipendente senza la sostanza, comincia a sentirsi male.

sindrome di astinenza da drogheQuesto è così detto: sindrome di astinenza, la crisi. Il punto è che l'organismo ha trasformato tutti i processi vitali e i tossicodipendenti funzionano normalmente solo sotto una certa quantità di droghe. Appena questa concentrazione diminuisce, il tossicodipendente comincia a sentire l'ansia, ritornano i suoi pensieri e i desideri per i farmaci. Gli si dilatano le pupille, respirazione e il polso si accelerano, si avvertono i sintomi di "pelle d'oca", si comincia a starnutire e sbadigliare. Se non si prende il narcotico, a poche ore iniziano dolori, nausea, vomito, crampi allo stomaco. I sintomi agonizzanti seguiranno il tossicodipendente fino a quando i suoi recettori non si liberino da oppioidi, e il metabolismo non inizi a funzionare in un tale modo che tutti i processi fisiologici normalmente funzionino senza farmaci.

 

Processo di disintossicazione droga

Processo di disintossicazione drogaDisintossicazione da droghe (l’eliminazione della dipendenza fisica, la pulizia dei recettori) rende possibile che la psiche e il corpo del paziente ritornano allo stato normale senza di sofferenze e rischi. L'uso di farmaci può indebolire significativamente l'intensità dei sintomi spiacevoli, l’infusione e la plasmaferesi accelerano l’espulsione dei droghe dall’organismo e riducono la durata della sindrome d’astinenza. Per rigenerare gli organi danneggiati con le tossine, si usano le componenti rigenerative che nutrono e riforniscono di energia le cellule danneggiate. Inoltre, negli ultimi anni si inizia ad utilizzare i neurostimulansi che attivano la produzione degli oppioidi endogeni. Essi permettono di ridurre la dose di farmaci, considerando che il cervello ha cominciato da solo a produrre le sostanze necessarie per la normalisazzione del sonno, l'appetito e l'umore. I massaggi, la terapia cinetica, la terapia fisica, gli apparecchi con le tecniche di massaggio con vacuum e con la corrente interferenziale, TENS, miostimulazione, attivano la circolazione del sangue, riduccono il dolore e la sensazione di tensione nei muscoli. Endovenosa irradiazione del sangue con laser, stimola il sistema immunitario che è spesso indebolito da droghe e le infezioni come l'epatite C o HIV. La disintossicazione complessa e moderna è il primo passo verso il ritorno alla normalità quando la persona si sente bene ed è in grado di controllare il suo comportamento. C'è una grande differenza tra l'acquisto di droga sul mercato nero, che viene usato per sostituire i narcitici e le cure in un ospedale specializzate nell’esecuzione di disintossicazione. Amministrazione non-sistemica di grandi dosi di sedativi e analgesici, priva la persona di controllo sul suo comportamento, velena ancora di più il suo corpo e cambia i processi fisiologici, che alla fine porta alla ricaduta. Se si rivolge agli esperti, si può essere sicuri in seguente:

• che il paziente viene isolato dal narcotico e non lo può assumere durante il trattamento
• che il processo di disintossicazione sarà completato fino alla fine, e il risultato sarà confermato con gli analisi e con il test utilizzando l'antagonista degli oppioidi
• che al paziente sarà effettuata la diagnostica necessaria
• che durante il trattamento il paziente riceverà l'assistenza necessaria, e che lo suo stato sarà continuamente controllato da personale medico e con gli apparecchi per il monitoraggio dei parametri vitali
• che durante il trattamento si possono rafforzare il metabolismo e l'immunità, si può normalizzare l'appetito, il sonno e l'umore
• dopo la disintossicazione efficace,  il paziente è pronto a continuare il trattamento o la riabilitazione

Clinica disintossicazione da droghe Disintossicazione da droga e alcol Disintossicazione da droghe belgrado Disintossicazione da droghe clinica Dr Vorobiev
Centri disintossicazione da droghe Processo disintossicazione da narcotici Centro disintossicazione da droghe europe Disintossicazione da droghe rapido e indolore

 

Fino ad oggi, dall'Italia, abbiamo avuto i pazienti di Milano , Napoli, Napoli , Svizzera , Roma , Lazio , Rimini , Urbisaglia , Brescia , Modena , Verona , Bergamo , Lombardia , Firenze , Toscana , Austria ,  Torino , Uk ... 

disintossicazione droghe prezzi 

Articoli Correlati trattamento disintossicazione da droghe: