Disintossicazione e metadone da dipendenza

 

Ok. Buona sera. Io sono italiano. Sono qui da 25 giorni e sono 25 anni che faccio uso di stupefacenti.

Ho cominciato con hashish, marijuana, poi cocaina, ecstasy, trip, LCD, poi sono passato all'eroina e dall'eroina al metadone. Praticamente tutto ho fatto.

Questi 25 anni ho provato molte volte a smettere, ma non sono mai riuscito a smettere. Ho fatto anche 3 mesi di comunità, ma non è servito a niente.

La mia vita veramente era a pezzi, perché non riuscivo a vedere la strada giusta per cambiare, per cambiare tutta la mente. Era il mio problema mentale di cambiare.

Tramite un’amica - un caso, è stato un caso della vita – mi ha dato il numero di questa clinica, io ho chiamato e ho detto: “Questa è la mia ultima opportunità.” Sono venuto qua, ci ho passato il Natale, il Capodanno, però non me ne importa...e ho fatto tutto il trattamento, dal detox a impianti, vaccino cocaina, avversivo... Tutto ho fatto, perché il problema l’avevo con tutto, sia cocaina...insomma tutto al metadone, perché il metadone rimane tanto. È la peggiore droga del mondo. La peggiore droga.

Dopo 25 giorni, ora come ora, sto da dio, molto bene, molto contento. Non avrei mai creduto che ci fossero state delle terapie inverse per poter stare bene, per poter cambiare.

Il detox aiuta molto per il fisico. È la prima fase, perché ti aiuta per il dolore delle gambe, dolori muscolari, soprattutto a me, per togliermi il metadone, perché è un grosso problema, perché in Italia il metadone non te lo basta, ma te lo mettono sempre più e non te lo toglierai mai. Da solo è impossibile. Io ci ho provato tantissime volte, ma non sono mai riuscito a togliermelo.

Qua in 10 giorni, cioè ora sono 25 giorni, pulito di metadone, sto bene di gambe, tranquillo...

Dopo quel trattamento ho fatto il trattamento di cocaina, che è molto buono, soprattutto per la mente, che riesce a pulirti da tante situazioni brutte della vita. Ti tira fuori tanti ricordi. Sono più fasi in cui... le prime fasi non belle perché le colleghi alla droga, all’infanzia, alla morte, alla famiglia, al male che hai fatto ai genitori, agli amici e tutto.

Poi l’ultima fase è molto più felice perché riesci più a aprire la mente. L’unica cosa, per 2 o 3 giorni rimani un po’ rintontito, perché l’effetto dell’ibogaina è molto forte, però ti senti molto più aperto di mentalità. Non posso più vedere la cocaina, neanche guardarla, mi si gira lo stomaco, urti di vomito. Una cosa impressionante.

Sono molto, molto soddisfatto della clinica, almeno fino ad oggi, poi vedremo. Devo uscire ora. Il prossimo mese dirò come starò. Sicuramente bene, perché mi sento molto bene.

Dottori, dottoresse – tutti bravissimi. Una cosa speciale. Qualsiasi problema, basta suonare, loro arrivano. Qualsiasi cosa...mal di gambe o mal di testa, non c’è problema. 24 ore su 24, tu suoni, loro arrivano.

Questa è la cosa molto, molto, molto positiva, perché per la mente ti aiuta tanto, ti dà tanta tranquillità, ti mette...cioè ti rilassa, sai che sei, insomma, in un ambiente con persone competenti. Gli psicologi molto bravi, molto belle, tutte persone bellissime. Un bel posto, da fare! È una cosa...

Il mio futuro da oggi sicuramente cambierà. È cambiata la mia testa, cambiano i pensieri. Invece di pensare alla droga, ho il pensiero della palestra. Ho il pensiero della macchina. Ho il pensiero delle fidanzate. Ho il pensiero di far corsa, di rivedere il mio cane, del mio babbo. Cambia la visione della vita. 

 

Fino ad oggi, dall'Italia, abbiamo avuto i pazienti di Roma, Milano, Urbisaglia, Firenze, Toscana, Modena, Austria, Napoli, Svizzera, Lombardia, Torino, Lazio, Brescia, Rimini, Verona, Bergamo, Uk...